Chili exemple pays écologique écologie actions recyclage plastique

Come la maggior parte dei paesi, il Cile è influenzato dal inquinamento e posizionare il transizione ecologica Al centro della sua politica. In effeti, Quasi 23.000 tonnellate di rifiuti di plastica vengono prodotte ogni anno in Cile. Una grande parte viene lanciata lungo le coste del paese, poi si è trovata nell'Oceano Pacifico. Triste osservazione a cui il Cile ha deciso di rimediare. Vediamo insieme alcuni esempi di progressi legislativi istituiti per raggiungere questo obiettivo.

 

Cile: proibizionismo di utilizzare imballaggi in plastica e posate a uso singolo

Mentre il Cile è stato il primo paese in America Latina a vietare l'uso di sacchetti di plastica, il paese ha messo due morsi!

Dal febbraio 2022, Non è più possibile utilizzare Imballaggio alimentare monouso contenente plastica. I ristoranti e altre aziende hanno quindi dovuto adattarsi: tazze, posate e altri imballaggi in plastica hanno lasciato il posto al nuovo Imballaggio alimentare in materiali compostabili o riciclabili (Kraft, PLA, ecc.). Entro il 2024, qualsiasi imballaggio alimentare deve essere progettato da risorse rinnovabili e certificato Compostabile industriale. Il settore del compostaggio industriale si sviluppa quindi di più.

 

Rep Legge in Cile: nuove opportunità di compostaggio industriale

Iniziative di compostaggio industriale moltiplicare per raggiungere gli obiettivi stabiliti dal governo cileno, come la società Henkel Chili lanciata nel 2017 Processo di compostaggio industriale. La società di biofeed cilena ha anche offerto Una macchina unica al mondo In particolare per ridurre i rifiuti alimentari fino al 90% in sole 24 ore!

Oltre alle aziende, partecipano anche i comuni! Santa Juana, Talcahuano, Talca e altri hanno installato fabbriche di compostaggio industriali fornite principalmente dal rifiuto organico da fiere e giardini. Anche le collezioni di case dovrebbero essere istituite.

     

    Coscienza ecologica dei consumatori: un elemento chiave della transizione ecologica

    Nel 2017, il tasso di Riciclo dei rifiuti In Cile era solo del 10%. Per far fronte problemi ambientali corrente, il Legge rappresentante (Responsabilità estesa al produttore) quindi definita come una priorità per il riciclaggio di 6 tipi di prodotti: imballaggio, dispositivi elettrici/elettronici, oli lubrificanti, batterie, batterie e pneumatici. Per fare ciò, la legge mira a garantire che i prodotti usati siano dati dai loro utenti a un intermediario, che quindi li restituisce al produttore originale o al distributore responsabile del loro riciclaggio.

    La parte più difficile è comunque sviluppare mentalità cilene: il Riciclaggio domestico Ha rappresentato solo il 2% nel 2017. Per questo, le campagne per aumentare l'opinione pubblica si stanno moltiplicando. La regione metropolitana di Santiago ha in particolare istituito un programma per 2 anni al fine di trasmettere l'importanza di Smistamento della spazzatura domestica. Le aziende partecipano anche: Coca-Cola, ad esempio, ha implementato programmi di riciclaggio in 37 scuole.

     

    Il Inquinamento da plastica è un grave problema che riguarda il Cile come qualsiasi altro paese del mondo. Per porre rimedio a ciò, l'intera popolazione è preoccupata: aziende e varie organizzazioni, anche civili.

    3,4 milioni di dollari sono stati assegnati al ministero cileno dell'ambiente per finanziare progetti, programmi e titoli per ridurre la produzione di rifiuti e aumentare il loro tasso di recupero.

    Se le aziende fanno ogni sforzo a riciclare più e meglio, la popolazione deve avere ordina correttamente i tuoi sprechi In modo che possano essere raccolti e quindi aggiornati.

    Questo è un Real di questione ambientale comune a tutti. Speriamo che altri paesi stiano seguendo l'esempio del Cile.

     

    * Fonti:

    https://mma.gob.cl/

    https://www.lesechos.fr/